AYROLDI Alceste

  • Biografia: Alceste Ayroldi, laureatosi in Giurisprudenza nel 1988 cum laude, è docente di ruolo e insegna dal 1989. E’ il referente/responsabile per conto del M.I.U.R. (Ministero Istruzione, Università e Ricerca) del Polo Universitario Telematico Pegaso. Ha esercitato la professione forense dal 1988 al 2002.
    Si occupa di musica professionalmente dal 1982. Ha studiato per cinque anni chitarra classica, per poi passare alla batteria. Negli anni Ottanta è stato il vocalist del gruppo heavy metal Helgard.
    Sempre negli anni Ottanta-Novanta è stato animatore, deejay, P.R. in alcune discoteche della costa adriatica (Byblos, Riccione; Cocoricò, Riccione; Jubilèe, Senigallia) e organizzatore del Life 2 di Triggiano (Ba) e del Ku-Shin-Kai di Bitritto (Ba), anche come responsabile della comunicazione.
    E’ stato l’art director del club Antica Mola (Mola di Bari, Bari).
    E’ il responsabile della comunicazione, producer e consulente artistico di numerose realtà culturali e festival del territorio italiano, quali il Mediterraneo Jazz Festival, Multiculturita Summer Jazz Festival, Beat Onto Jazz Festival, Concorso Internazionale di Musica Pietro Argento, Concorso Internazionale di Musica San Nicola di Bari, Accademia dello Spettacolo “Unika”, Associazione Culturale Researchpress – Centro Studi Franz Liszt, Legature (rassegna di musica classica).
    Già condirettore artistico di Ba.Si. Jazz, in collaborazione con la Fondazione Siena Jazz.
    Ha collaborato come speaker e consulente del programma “Jazz, Fusion e Dintorni” – Radio Amicizia fino ai primi anni del 2000 e, negli anni Ottanta con l’emittente radiofonica barese Radio Studio N2, occupandosi di New Wave e Avant-Rock.
    Ha studiato Critica Musicale e Musicologia Afroamericana con Stefano Zenni, Luca Bragalini, Vincenzo Martorella, Luciano Vanni.
    E’ stato collaboratore delle rivista bimestrale Jazzit ed ha collaborato con numerose webzine e magazine, quali: Jazz Convention, MusicaBlack, Pool, Ago, Blue, L’Informatore, Nightguide. Ha collaborato con la rivista mensile Il Giornale della Musica.
    Oggi collabora stabilmente in qualità di critico musicale con la rivista Musica Jazz per la quale cura le rubriche New Frontier e Time Out e cura anche il sito della rivista (www.musicajazz.it, ed è Editor Manager della webzine Jazzitalia, nonché con il magazine on line e free press Andy Magazine di Milano e con la webzine Pugliajazz.
    E’ docente di storia della musica moderna e contemporanea nonché di Legislazione e Marketing dello Spettacolo.
    E’ componente del Comitato Scientifico del Centro Studi Diritto dello Spettacolo.
    E’ il consulente alla comunicazione della casa cinematografica Il Nuovo Melograno srl.
    E’ socio della SIDMA (Società Italiana di Musicologia Afroamericana) dal 2008.
    E’ direttore artistico della rassegna “Lo Scrittore Suonato” (libri in musica) e collabora in qualità di consulente alla comunicazione con l’Assessorato alla Cultura del comune di Capurso (Ba). Ideatore, progettista e conduttore de “Il disco smiagolò: quarant’anni da Arancia Meccanica”, nell’ambito della rassegna Bari Unplugged 2011.
    E’ consulente artistico del Triggiano Jazz Winter.
    E’ stato direttore artistico e organizzativo dei corsi del Saint Louis College a Bari per l’anno 2014.
    E’ docente del Master universitario di Marketing e Legislazione in ambito musicale presso il Saint Louis College di Roma.
    E’ consulente artistico e della comunicazione dell’organizzazione di eventi Puglia Jazz e di ArtiSonanti.
    Nel febbraio 2015 ha partecipato in veste di relatore al convegno promosso dallo Iaspm e dal conservatorio di Parma che sarà oggetto di una pubblicazione scientifica. Nell’aprile 2015 ha tenuto un seminario sul tema Jam Session vs. Situated Learning. Ricerca, Innovazione e Apprendimento nella musica afroamericana per nell’ambito della programmazione didattica del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Foggia.
    Ha collaborato, in diverse vesti, con artisti del calibro di Bobby Watson, Marcus Miller, Pat Metheny, Manhattan Transfer, John Abercrombie, Enrico Rava, Paolo Fresu, Kenny Barron, Jimmy Owens, Mike Stern, Rachel Z, Frank Gambale, Gino Paoli, Tiziana Foschi (Premiata Ditta), Quintorigo, Fabrizio Bosso, Tuck & Patti, Nick The Nightfly, John Taylor, Gianluigi Trovesi, Antonio Sanchez, Randy Brecker, David Liebman, Sheila Jordan, Bob Mintzer, Mina Agossi, Brad Mehldau, Sarah Jane Morris, Dominic Miller, Buster Williams Jr., Minnie Minoprio, Antonello Salis, Andromeda Turre, Awa Ly, Stefano Bollani, Stefano Di Battista, Jeff Ballard, Joe La Barbera, Eddie Gomez, Kenny Garrett, Oregon, John Patitucci, Danilo Rea, Flavio Boltro, Paul Jeffrey, Maurizio Giammarco, Enrico Pieranunzi, Hadrien Feraud, Billy Drummond, Bobby Durham, Franco Cerri, Antonio Onorato, Antonio Faraò, Thomas Morgan, Michael Blake, Gerard Cleaver, Tok Tok Tok, Billy Cobham, Javier Girotto, Luca Medici (alias Checco Zalone), Marc Johnson, Mark Feldman, Ernst Rejseger, Gene Jackson, Nicky Nicolai, Harvie S., Frank Gambale, Alain Caron, Anna Maria Jopek, Jerry Bergonzi, Maria Pia De Vito, Huw Warren, Emmet Cohen, Carla Fracci, Beppe Menegatti, Dee Dee Bridgewater, Omar Sosa, Chihiro Yamanaka, Roy Paci, Michel Pastre, Bireli Lagrène, David Kikoski, Ari Hoenig, Seamus Blake, Gaia Cuatro, Olivier Ker Ourio, Il Quattordicetto Cetra, Peter Bernstein, Manu Katché, Bill Evans, Robben Ford, Paul Wertico, Stjepko Gut, Benny Golson, Doctor 3, Paul McCandless, Lars Danielsson, John Parricelli, Gregory Privat, Martin Taylor, Simona Bencini, tra gli altri.

    Ha intervistato, tra gli altri, musicisti del calibro di: Paolo Fresu, Enrico Rava, Stefano Bollani, Rachel Z, John MacLaughlin, Ben Allison, Nick The Nightfly, Gegè Telesforo, Irio De Paula, James Senese, Antonio Onorato, Franco Cerri, Gianluigi Trovesi, Tiziana Ghiglioni, Petra Magoni, Ferruccio Spinetti, Peppe Servillo, Walter Beltrami, Antonella Mazza, Massimo Colombo, Claudio Fasoli, Franco D’Andrea, John Abercrombie, Ada Rovatti, Stefania Tallini, Emanuele Cisi, Maurizio Giammarco, Mario Biondi, Sandy Muller, Marilena Paradisi, Carla Marciano, Saskia Laroo, Luciano Cantone, Minnie Minoprio, Luigi Campoccia, Carlo Atti, Mike Del Ferro, Stefano “Cocco” Cantini, Giulio Stracciati, Riccardo Del Fra, Tino Tracanna, Ettore Fioravanti, Daniel Humair, Stefan Pasdorg, Diane Schurr, Gaby Schenke, Heine Van de Geyne, Laika Fatien, Pedro Ojesto, Luca Savazzi, Roberto Ottaviano, Stochelo Rosenberg, Gianni Lenoci, Maurizio Franco, Enrico Intra, Salvatore Bonafede, Pino Daniele, Vasco Rossi, Laura Pausini, Ivano Fossati, Sting, Dominic Miller, Mario Biondi, Lorenzo Tucci, Sarah Jane Morris, Luca Lo Bianco (Fitzcarraldo Records), Arturo Sandoval, Riccardo Del Fra, Maurizio Rolli, Claudio Filippini, Pino Minafra, Roberto Gatto, Edmar Castaneda, Danilo Gallo, Daniele Malvisi, Awa Ly, Luigi Campoccia, Fred Wesley, David Krakauer, Stefano Mastruzzi, Stefano Di Battista, Pietro Tonolo, Antonio Solimene, Alessandro Gwiss, Sade Mangiaracina, Aisha Ruggieri, Quasimode, Riccardo Zegna, Mauro Grossi, Dudu Manhenga, Andrea Zuppini, Terez Montcalm, Vittorio Mezza, Piero Delle Monache, Salvatore de Pasquale (alias, Depsa), Stefano Mastruzzi, Filippo Bianchi, Sandra Costantini, Luca Conti, Ada Montellanico, Gianna Montecalvo, Renato Sellani, Piero Delle Monache, Danilo Rea, Flavio Boltro, Nicky Nicolai, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Jakob Bro, Antonio Jasevoli, Dudu Kouate, Anne Ducros, Brian Ferry, Kandace Lindsey, Stefan Rusconi, Dino Rubino, Rita Marcotulli, Antonio Zambrini, Emiliano D’Auria, Paolo Angeli, Till Brönner, Miss Tia, Tania Maria, Anthony Strong, Paolo Damiani, Chiara Civello, Giancarlo Mazzù, Luciano Troja, Marc Cary, Youn Sun Nah, George Benson, John Scofield, Stacey Kent, David Murray, Hamilton de Holanda, Magnus Oström, Gianmaria Testa, Dhafer Youssef, Eduardo De Crescenzo, Aaron Parks, Anja Lechner, Rita Marcotulli, Jeff Ballard, Ulf Wakenius, Vincent Peirani, Takuya Kuroda, René Aubry, Mark King (Level 42), Boris Blank (Yello), Malia, Karin Mensah, Ambrose Akinmusire, Michael Shrieve, Marcello Allulli, Cristina Zavalloni, Toumani Diabaté, Pierrick Pedrón, Mark Alban Lotz, Jo-Yu Chen, Jaques Morelenbaum, Michael Wollny, Francesco Cafiso, Tobias Christle, Natalia Mateo, Grazia Di Michele, Francesco Cafiso, Lena Willemark, Terje Evensen, Stefano Battaglia, Anders Bergcrantz, Andrea Marcelli, Marcello Benetti, Pierrick Pedron, tra gli altri.
    Ha intervistato, presentato e collaborato con gli scrittori: Niccolò Ammaniti, Gianluca Monastra, Alberto Campo, Massimo Cotto, Rossano Astremo, Joe Santangelo, Carmela Formicola, nonché i coreografi Tony Heinl (Momix) e Anila Vasjari (Accademia di Tirana); nonché Lucio Fumo (presidente Ente Manifestazioni Pescaresi), Pino Saulo (Rai Radio 3), Antonio Princigalli (Puglia Sounds), Nandu Popu (Sud Sound System), Gabriella Piccolo (Padova Jazz), Eugenio e Giampiero Rubei (Alexanderplatz, Casa del Jazz).
    Presiede la giuria del Concorso Nazionale Donne Jazz in Blues (Bertinoro, Forlì) e del concorso Jazz By The Pool di Montegrotto Terme (Padova) ed è componente stabile di giurie di contest nazionali, come il Premio Massimo Urbani, il Concorso Internazionale Pietro Argento di Gioia del Colle, JazzUp New Generation di Viterbo. E’ componente della giuria del Castellaneta Film Fest.
    Nel 2009 ha realizzato, in qualità di consulente, la colonna sonora del film “Giungla Metropolitana”.
    In qualità di storyteller si è esibito presso il Valdarno Jazz Festival (Montevarchi, Arezzo), I SenzaTempo (Avellino), Rotary Bari, Cotton Club di Ascoli Piceno, Universo Jazz Club di Lucca, Centro Coscienza (Milano), Basilijazz (Matera, Craco), Saint Louis College (Roma), Castellaneta Film Fest, Otranto Jazz Festival, Sile Jazz (Treviso, Mogliano Veneto), Museo dell’Alto Tavoliere (San Severo), Apulia Felix (Foggia), San Severo Jazz Winter, Ah-Um Jazz Festival (Milano), tra gli altri.
    E’ stato il condirettore artistico del Ueffilo Jazz Club dal 2004 fino a giugno 2012.
    E’ coordinatore artistico del Multiculturita Europe Competition dal 2012.
    E’ stato docente di Evoluzione degli Standard presso i seminari di Orsara Musica.
    Tiene i seminari di storia del jazz per il Basilijazz dal 2013.
    Collabora con il Sile Jazz di Treviso dal 2015.
    Nel 2012 ha collaborato in prima persona, occupandosi di cinque interviste, alla stesura del libro My Music, My Life per la società editrice milanese Andy (Radiografie Contemporanee) e alla raccolta degli atti delle conferenze “La Pace. Proposte” del Centro Coscienza di Milano.
    Ha redatto, per conto della Fondazione Luttazzi, le note di copertina del cd “Sentimentale” della cantante Barbara Errico, disco dedicato al Maestro Lelio Luttazzi. Nel luglio 2014 collabora per seminari e guide all’ascolto con l’Otranto Jazz Festival (Otranto e Maglie).
    Dal 2014 conduce i workshop di Marketing e Legislazione dello Spettacolo presso il Saint Louis College Of Music – Università della Musica di Roma. Attualmente sta completando la scrittura del suo primo lavoro editoriale sul sistema jazzistico italiano.
    Dal 2015 collabora in qualità di consulente alla comunicazione e artistico con il centro culturale The Empty Space di Molfetta.
    Ha collaborato al lavoro editoriale per conto dell’Italian Jazz Network sulle contaminazioni tra il jazz e le musiche dell’area del Mediterraneo e commissionato dall’Ismez pubblicato a febbraio 2014.
    Negli anni 2012 e 2013 ha collaborato con il Teatro Carlo Gesualdo di Avellino in qualità di conduttore del “RetroPalco”, per l’intera rassegna Musica al Parco e nel 2013 ha condotto anche le guide all’ascolto.
    Il 23 settembre 2012 ha presentato al Teatro Petruzzelli di Bari, Jazz For Amnesty International 2012.
    E’ co-ideatore dello spettacolo musicale su Stan Getz & Chet Baker, con l’Igor Palmieri 5tet in tour dal 2011.
    E’ ideatore e conduttore del ciclo di conferenze-spettacolo “Jazz & Cinema Italiano”.
    E’ componente della giuria dei critici musicali per l’assegnazione del Top Jazz.
    E’ moderatore e organizzatore di seminari e convegni d’ambito culturale.
    Ha tenuto lectures a Foggia (Università dipartimento di studi umanistici), Avellino, Chieti, Milano, Roma (Saint Louis College), Ascoli Piceno, Montevarchi (Valdarno Jazz Festival), Otranto, Castellaneta, Napoli, Maglie.
    Nel 2013 ha condotto un ciclo di conferenze-spettacolo sui temi: Jazz e Horror; Jazz e Cartoons; Il Jazz e Basquiat ad Avellino per la rassegna de I Senzatempo; per conto dell’Istituto Italiano di Storia Partigiana di Ascoli Piceno e per conto del comune di Forlì terrà un ciclo di conferenze sul Jazz e Censura. E’ membro dello IASPM – The International Association For The Study Of Popular Music.
    In passato, ha collaborato con l’Etnafest di Catania, con il Sovrano Festival di Alberobello e con il Festival Il libro possibile di Polignano a Mare (Ba).

facebook

Contatti

 

Il Pentagramma
Via Giannone 16/B, 70126 - Bari

080.5022002 - 375.5085604

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

P.Iva 07707800723